Dicono di noi

Riforme e Pnrr: Confindustria Giovani chiama i leader politici

Da solo il Pnrr non è sufficiente per risanare il Paese. Serve un progetto di lungo periodo. Servono visione, metodo, tempo.

Nel tradizionale convegno di inizio estate in Liguria, che quest’anno celebra i suoi 50 anni, i Giovani Imprenditori di Confindustria chiamano al confronto i leader di tutte le forze politiche.

Giovani Confindustria, riscriviamo la Costituzione economica

Abbiamo una domanda da farvi: qual è la vostra idea di storia futura?

Il leader dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Riccardo Di Stefano si rivolge ai leader politici al convegno degli industriali under40. “Abbiamo ritrovato la coesione nazionale. Abbiamo a disposizione un’enorme mole di fondi. Ora serve anche una visione, per riscrivere la Costituzione economica del Paese”.

Il Pnrr è un’occasione unica per il Paese

Occorre dimostrare un senso di responsabilità collettivo per costruire un nuovo paese e una nuova Europa, puntando su innovazione, sostenibilità, conoscenza.

È la “Storia futura”, titolo che Riccardo Di Stefano ha scelto per il convegno dei Giovani imprenditori, il 9 luglio a Genova, che quest’anno celebra il 50° anniversario. “La storia futura è quello che scegliamo, oggi, di diventare.”

Ex Ilva, Cingolani: "Dobbiamo farne l'acciaieria più verde d'Europa"

Noi ci impegniamo nel piano del Pnrr e per fare un prodotto di altissima gamma completamente verde, però bisogna entrare negli accordi internazionali e nelle defiscalizzazioni.

Lo ha detto il ministro per la Transizione ecologica Roberto Cingolani, nel suo intervento al convegno dei Giovani industriali di Confindustria a Genova.

Genova, Salvini, Letta e Meloni al "convegno dei Giovani Industriali"

La ripresa sarà solida solo se garantiremo le condizioni per finanziare l’economia reale e in particolare le PMI.

Al convegno prendono parte, tra gli altri, il segretario federale della Lega Matteo Salvini, la ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti, il segretario del Partito Democratico Enrico Letta, la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e gli interventi in videocollegamento dell’ex presidente del consiglio Giuseppe Conte e del leader di Italia Viva Matteo Renzi.

L'impresa chiama la politica risponde

Non ci potrà essere ripartenza duratura dopo la pandemia per il sistema-Italia, senza una visione del futuro condivisa tra impresa e politica.

In un Paese abituato da molti anni a vivere immerso in un eterno presente merita attenzione l’appello lanciato a Genova dal presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Riccardo Di Stefano, in occasione del meeting annuale degli industriali under 40.